⏱️ 2 ' di lettura

Il team Motozoo Me Air Racing debutta nell’Uae Supersport e Superstock championship: oltre alla partecipazione al campionato del mondo Supersport, all’Europeo velocità in salita e al Manx Gran prix, nel mese di febbraio debutterà in pista nel Campionato Supersport e Superstock degli Emirati Arabi.

Totaro guida il Motozoo Me Air Racing negli Emirati Arabi

La squadra meratese lo farà con il pilota italiano Saska Totaro, vincitore di tre titoli negli Emirati Arabi. Quello di campione dell’Uae Ducati Cup nel 2018-2019 e dell’Uae Superbike championship nel 2019-2020, titolo poi riconquistato nella stagione 2021-2022. Oltre a questo, per Totaro un secondo posto nell’Uae Superbike championship nel 2022-2023 e un terzo posto nella stagione 2020-2021. Per Totaro, a inizio carriera, anche partecipazioni con buoni risultati nell’Italiano Supersport, Superbike e Honda Trophy, prima del trasferimento nel Supersport in Sudafrica e delle successive esperienze in Endurance e nel campionato emiratino. Con, anche, una partecipazione al Bol d’or classic nel 2019.

In classe Superstock, ad affiancare Totaro con le livree di Motozoo Me Air Racing anche Marwan Almuhairi, pilota 31enne degli Emirati, che ha iniziato a gareggiare nel 2009. Per lui il 2024 significa debutto nel Campionato nazionale Superstock.
All’autodromo di Dubai, per le gare dell’Uae national championship, si corre l’11 febbraio, il 2 marzo, il 30 marzo e il 20 aprile.

Motozoo, il team manager Uccelli: “Potremo fare molto bene”

Così Fabio Uccelli, team manager di Motozoo Me Air Racing: “Le attività sportive di Motozoo Me Air Racing si stanno ampliando velocemente, complici gli ottimi risultati ottenuti in questi ultimi anni. Sono nate molte opportunità, molti piloti ci hanno contattato per poter gareggiare con noi. A noi è piaciuta l’idea di collaborare con Saska Totaro nel campionato Supersport degli Emirati Arabi: un’area in forte espansione dal punto di vista del motorsport, in cui vediamo un futuro di grandi soddisfazioni. Totaro è da anni protagonista nei campionati degli Emirati, dove è stato assiduo frequentatore delle vette delle classifiche. Stiamo parlando di un pilota forte, veloce e di grande esperienza, e siamo certi che potremo fare molto bene in un campionato che per noi sarà una novità e in cui ci cimenteremo accompagnati come sempre dal nostro entusiasmo, professionalità e voglia di essere protagonisti”.